UA-51082228-1

LE BARZELLETTE Vincenzo Cerami


Saranno state le quattro e un quarto di mattina. Il signor Cossa fu svegliato da una voce che sembrava venire dall’oltretomba.
– Signor Cossa – gridava quella voce – mi apra… per l’amor di Dio, mi apra!
L’uomo si destò spaventato. Riconobbe subito la voce del condomino, un mite agente di pubblica sicurezza dall’aspetto giovanile che abitava al piano di sopra. Corse alla porta, l’aprì, ma non vide nessuno. Gli sembrò di muoversi nel pieno di un incubo un po’ buffo. Ma la voce lo chiamava ancora: – Signor Cossa…
Si girò, fece due passi intorno senza sapere da che parte andare. Finalmente capì che il coinquilino stava fuori della finestra, e batteva i pugni contro le persiane. Lì per lì gli prese un colpo, perché quello era il sesto piano. Come faceva il poliziotto a trovarsi fuori di una finestra del sesto piano senza balcone? Andò nella sala da pranzo e accese la luce, gridando: – Eccomi, eccomi… stia calmo, non si muova!
La moglie del signor Cossa dormiva pesantemente e non si accorgeva di nulla. Aperta la finestra, Cossa si vide davanti il frastornato poliziotto, in pigiama, gli occhi di fuori e la bocca stretta per un dolore alla schiena.
– Mi faccia entrare, per favore…
– Ma cosa le è successo? -, chiese Cossa scoppiando a ridere.
– Mi sono sporto un po’ troppo dalla finestra e sono caduto sull’impalcatura -. Cossa guardò bene fuori e vide che in effetti contro la facciata del palazzo era piantata un’impalcatura di tubi innocenti per lavori di ristrutturazione.
Fu preso da un altro scossone di risate. – Bella fortuna che ha avuto, avrebbe fatto un bel volo! Venga, scavalchi pure… piano! – Quello, tenendosi la schiena dolorante con una mano, entrò nella sala da pranzo.
– Che dolore!
– Ma come ha fatto a cadere dalla finestra?
– Non lo so… m’ero affacciato per prendere aria, mi sentivo come soffocare, m’è girata la testa, qualcosa ha ceduto… È colpa degli operai, lavorano con i piedi.
Cossa tirò un bel sospiro, poi riprese a ridere. – Caspita, se non c’erano i lavori adesso lei era appiattito come una sogliola sul marciapiedi in mezzo al sangue. Io sono rientrato tardi ieri sera e non sapevo dell’impalcatura.
– L’hanno montata questa mattina, in quattro e quattr’otto. Non me lo ricordavo neanche io che c’era. Sono stato fortunato. Ahi, che male alla schiena, sono caduto sugli attrezzi, devo essermi rotto qualche costola. – E l’altro giù a ridere.
– Si segga in quella poltrona, le porto un cognac!
Alla parola “cognac” il poliziotto rabbrividì e si incamminò verso l’uscita.
– Grazie, torno su da me… ho bisogno di stare sdraiato!
– Vuole che l’accompagni al pronto soccorso? – chiese il signor Cossa ridendo col naso.
– No, grazie… casomai, se non mi passa, ci vado domani mattina. Buona notte… e mi scusi tanto!
– Ci mancherebbe altro -, e vide il poliziotto salire piano piano le scale. – Prenda l’ascensore!
– No, no, vado a piedi!

L’agente di pubblica sicurezza si chiamava Leo Pazzani, abitava da solo in un appartamento di sessanta metri quadri al settimo piano di quel palazzone fatiscente e senza balconi. Era veramente un poliziotto sui generis, sfigato e forse per questo anche fortunato. Invece di amare i manganelli e le volanti, aveva la passione del teatro. I suoi superiori, dopo averle tentate tutte per farlo diventare un vero uomo, abbandonarono ogni speranza e le assegnarono a una foresteria di poco conto. Leo ne fu contento, perché così poteva trovare il tempo per organizzare una sorta di compagnia teatrale, con tanto di attori e attrici raccattati dai poliziotti con la testa per aria come lui. Il teatrino aziendale era un semplice stanzone col sipario rosso nei locali di un vecchio dopolavoro.
Al contrario dei suoi colleghi, aveva la casa piena di libri, di manifesti, di marionette e fotografie di grandi drammaturghi. Leo si occupava di tutto, dalla stampa dei programmi agli inviti, dalla regia alla direzione delle luci. Sceglieva i testi, li tagliava, li ambientava con quattro carabattole simboliche. E quando lo spettacolo andava in scena, la platea si riempiva di sottufficiali in pensione, con le moglie e rumorosi nipotini. L’applauso finale non glielo aveva mai negato nessuno.
La notte dell’incidente Leo Pazzani l’aveva passata a bere brandy seduto sul letto, solo come un cane, gli occhi pieni di lacrime. Eppure quella sera lo spettacolo era andato bene. Aveva già scelto il testo della commedia successiva, una libera riduzione del bel racconto di Cechov intitolato Il duello da lui stesso riadattato. Era triste e disperato perché le due persone che più amava al mondo lo avevano tradito: Katia, la sua ragazza, e Camillo, l’amico del cuore. Il brandy stava nella credenza della cucina, dietro al pacchetto del sale grosso: la bottiglie gliel’aveva regalata a Pasqua un nipote tornato dal militare.
Katia era una ragazza minuta, il taglio degli occhi un po’ cattivo, ma quando sorrideva sul suo volto s’accendeva un giardino di profumi. Leo l’aveva conosciuta quasi tre anni prima, un giorno di pioggia, dentro un bar sotto i portici. S’incontrarono davanti a un prosecco. – Un prosecco! -, pronunciarono insieme al cameriere immobile dietro al bancone, e si piegarono dal ridere. Cominciò così. Katia amava tanto ridere, almeno quanto il prosecco. In quel periodo era fidanzata con un noto raccontatore di barzellette politiche, un donnaiolo piuttosto brutto ma infuocato, che non le aveva mai detto t’amo e che otteneva da lei tutto ciò che voleva, compreso farle spupazzare un cane di nome Marx.
Questo suo fidanzato col suo carisma di uomo tutto d’un pezzo era riuscito a portarla via a un altro specialista di barzellette, con meno talento ma che sapeva fare soldi con le sue amenità. Anche costui era famoso, ma non aveva prestigio: le sue barzellette erano volgari, senza nemmeno un pizzico d’impegno civile. Quando Leo seppe queste cose si preoccupò molto, perché lui le barzellette faceva sempre fatica persino a ricordarle.
Malgrado tutto ciò Leo riuscì a conquistarla facendole scoprire le meraviglie di Ibsen. Le mise sotto il naso quanta comicità c’era perfino in Beckett e in Pirandello. Dopo gran fatica la vestì da donna Clorinda Frinelli e la spinse in palcoscenico per farle recitare la protagonista del noto radiodramma di Gadda adattato da lui per la scena. Che godimento nel sentirle dire con voce intonata a gentilezza: – La professoressa Gambini mi dice che l’ode per la caduta della nobildonna Luisa De Ferrari è una delle più splendide… che siano state mai scritte!
Insomma nacque un amore dar far venir giù tutto il teatro. Anche la più lontana ombra di sfigatezza scomparve dall’animo di Leo, che era felice di vivere e sognare. Si sentiva un poliziotto, finalmente, di quelli però che non si occupano dell’ordine pubblico ma dell’armonia di tutto il creato. Stava lì, in prima linea, con l’amore di Katia infilato nella fondina, a far la guardia al mondo, perché non degenerasse trascinando negli abissi anche la loro storia carica di emozioni intense e ricordi custoditi nel cuore come in uno scrigno d’oro.
Quasi tre anni, poi un bel giorno, nella testa di Katia s’infilò un germe distruttivo, che nel giro di poco tempo devastò ogni cosa e mandò in mille frantumi quella felicità che aveva il dono di essere vera, mille volte toccata con mano, e mille volte bevuta. Il germe distruttore aveva forma di dubbio: perché non cercare una felicità più grande di questa? E Leo, con ostinazione, disperatamente, le diceva che non esiste. – Perché adesso vuoi cercare ciò che hai già? – Ma lei niente, era distratta. Lui capì che Katia voleva di meglio, e questo lo gettò nel più nero sconforto, anche perché aveva il sospetto che migliori di lui in giro ce ne fossero tanti. Poi però sbatteva la testa contro i muri pensando che anche il migliore fra tutti non avrebbe potuto offrire a Katia più di quanto lui le aveva consacrato. Provava un dolore insopportabile per sé e anche per lei: la vedeva già perdersi nel niente, a caccia di una felicità a cui aveva già sbattuto la porta in faccia.
La crisi durò molte settimane, tra slanci, passi indietro e ripensamenti. Quanto di cristallino aveva fino allora specchiato la loro meravigliosa unione si fece opaco. Quand’erano insieme, a spasso o a teatro, Katia aveva sempre il cellulare all’orecchio o inviava misteriosi messaggini a qualcuno. Con chi parlava? Sicuramente con qualche persona allegra.
Un brutto giorno successe ciò che Leo sperava non accadesse mai: Katia gli comunicò di non amarlo più. In un attimo tornò a essere il pezzente che era sempre stato, un poliziotto sfigato, un teatrante amatoriale. Voleva morire.
Quella notte, poche ore prima dell’incidente, aveva convocato d’urgenza in teatro il suo più grande amico, Camillo. Stava per scoppiare, doveva parlare con qualcuno per liberarsi un poco dall’angoscia. Camillo arrivò tutto allegro alla fine dello spettacolo. Leo lo prese sotto braccio e le portò in giro tra i palazzi. Gli aprì il cuore senza riuscire a trattenere le lacrime.
Camillo e Leo si conoscevano da ragazzi. Amavano tutti e due il teatro, solo che Camillo aveva avuto un po’ di fortuna e gestiva una sala non male nel centro della città. Leo non era mai riuscito a trovare un’alternativa al lavoro di poliziotto a cui lo aveva indirizzato il padre ai tempi della leva. L’amicizia però era rimasta intatta, almeno così era sembrato a Leo, fino a quella sera. – Dunque tra te e Katia è finita veramente! -, fece Camillo dopo i pianti del poveretto.
– Definitivamente! -, rispose Leo allargando le braccia.
– Mi dispiace, stavate così bene insieme!
– Morirò – disse Leo – senza sapere perché lei non mi ama più!
– Pensi che si sia innamorata di qualcun altro?
– No certamente – replicò Leo – non è tipo da sotterfugi. Lo escludo. E poi siamo sempre stati assieme, il tempo di innamorarsi di un altro dove lo prendeva?
– Allora perché ti ha lasciato?
– Ti ripeto che non lo so. Forse vuole essere ancora più felice… Se ne andrà in giro a cercare un giovane alto, colto, biondo con gli occhi azzurri, ricco e innamorato folle di lei, pronto a sposarla e a darle tanti bei figlioli in buona salute, tutti biondi e con gli occhi azzurri e che possibilmente parlino inglese.
Dopo aver ascoltato le penose e confuse lamentazioni di Leo, Camillo cercò di tirar su l’amico proponendogli la vecchia tattica del chiodo scaccia chiodo. – Trovatene un’altra subito!
– Bella come lei non esiste!
– Intanto prenditi la prima che ti capita, poi ti metti a cercare una bella come Katia, almeno tiri un po’ a campare! Ti vedo male male male… hai due occhi che fanno paura!
– Starà piangendo anche lei, cosa credi. Si sente in colpa. Voglio morire!
– Non dire sciocchezze, piuttosto, vuoi che parli io a Katia? Mi faccio spiegare e poi ti dico?
– Ma se non lo sa neanche lei perché non mi ama più!
– Tu intanto dammi il numero del suo cellulare… cerco di capire, e poi ti racconto tutto!
Leo esitò a lungo. Disse: – Ma a che serve? Non vorrei che pensasse che t’ho mandato io… faccio la figura del questuante!
– Non le dico che il numero del cellulare me l’hai dato tu… fidati! – Leo, a malincuore dettò il numero all’amico, che lo registrò sul suo telefonino. Poi passarono a parlare d’altro.
E qui Leo ricevette un altro colpo micidiale. Camillo, visto che le cose nel suo teatro non andavano a meraviglia, aveva deciso di cambiare completamente repertorio: abbandonare i grandi autori e specializzarsi nel teatro leggero.
– Cosa vuoi dire con teatro leggero?
– Voglio dire sala piena e ottimi incassi!
– Barzellette?
– Anche, perché no? Barzellette d’autore!
– E l’arte?
– E il fatturato?
– Ma che ci fai col fatturato – quasi gridò Leo – non ti basta quello che già guadagni?
– Ho un sacco di spese.
– Spendi di meno e divertiti di più mettendo in scena cose belle, di spessore!
Iniziò una lite furibonda. Leo questa volta piangeva per la cattiva fine che stava facendo il suo amico del cuore, incantato come non mai dall’idea di far soldi.
– Sei cambiato! -, gli sputò in faccia. E l’altro, candido come un fiorellino, gli rispose: – Non sono cambiato per niente, sono sempre stato così, ho sempre avuto la libidine del fatturato! Possibile che te ne accorgi solo adesso? – Leo non voleva crederci. – Non è vero, sei cambiato… per anni abbiamo parlato di teatro con autentica passione. E se ti ricordi bene, nei primi anni hai prodotto spettacoli che sono rimasti memorabili, coraggiosi, vivi, provocatori, di grande impatto. – E Camillo: – E infatti con quegli incassi mi sono comprato casa!
– E ora cosa vuoi, la villa al mare?
– Voglio diventare più grande, tutto qua!
– Con le barzellette?
– Ma perché ce l’hai tanto con le barzellette? Sono un’arte anche quella… e poi arrivano anche i soldi della televisione, eccetera. Non ti riconosco, Leo… sei troppo malato di teatro, che te ne frega?! Questa sera sei sconvolto per Katia, parliamone un’altra volta, con calma!
– Non voglio parlarti mai più! -, concluse Leo con la voce pescata nel fondo dell’amarezza. Girò i tacchi e se ne andò a casa lasciando l’amico come un baccalà, col cellulare in mano.

Nella testa gli giravano troppe cose. E sotto quella ruota impazzita di sconquassi camminava un uomo che stava scoprendo di essere il più solo della terra. Fece due conti e concluse che nella sua vita c’erano solo due persone, Katia e Camillo. Ora la somma non gli tornava più, o meglio dava come risultato zero.
– Ci sarà pure un legame tra questi due fatti così lontani l’uno dall’altro -, si domandava Leo. A poche ore da una terribile, insopportabile delusione se n’era aggiunta un’altra. E non era scandalizzato dal fatto che anche Camillo volesse far soldi con le barzellette come gli ex innamorati di Katia, ma lo massacrava l’idea di aver vissuto per tanto tempo accanto a un amico sconosciuto, a una persona che era sempre stata l’esatto contrario di quello che lui pensava. Un estraneo. Leo, tornando a casa, si tirava pugni sulla fronte per scacciare dalla testa la cruda certezza di essersi dato anima e corpo a due marziani, a due oggetti misteriosi che correvano insensatamente dietro alle loro rispettive felicità. Comune denominatore le barzellette. – Ecco cosa ho tolto a Katia, le barzellette. E ora se le va a cercare.
Rientrato a casa, sicuro di non riuscire a prendere sonno, tirò fuori dalla credenza della cucina la bottiglia del brandy. Voleva stordirsi un po’, placare la tempesta di pensieri che facevano a pugni tra loro. Bicchierino dopo bicchierino ogni cosa sbiadì formando come una nube di angoscia, un fumoso sentimento di totale disfatta. Vuoto e paura. E qualche giramento di testa. Gli comparivano davanti agli occhi inguardabili scene ridanciane in cui Katia rideva. Ascoltava le barzellette che Camillo stava raccogliendo per i suoi spettacoli, e rideva. Li vedeva sguaiatamente baciarsi. E pensare che era stato proprio lui a dare a Camillo, quell’ingrato furbetto, il numero telefonico di Katia. L’ultimo goccio lo succhiò dal becco della bottiglia. E in effetti si sentì soffocare. Andò ad aprire la finestra, barcollando e recitando un brano del Duello. Con gli occhi chiusi, tra sé recitava: – Io non sono venuto qui per scusarmi o dimostrare di non essere colpevole. Ho agito con sincerità e da allora non ho mutato le mie convinzioni. Per la verità, come ora vedo con mia grande gioia, mi sono sbagliato sul vostro conto, ma si inciampa anche su una strada liscia, è il destino degli uomini: se non si sbaglia nelle cose importanti, si sbaglierà nei particolari. Nessuno conosce la verità vera!
Così dicendo, a occhi chiusi, scavalcò il davanzale e si lanciò giù dal settimo piano.

Salite le scale, Leo rientrò in casa tenendosi la schiena trafitta da invisibili coltelli. Per fortuna aveva le chiavi attaccate alla cinta con la catenella. Aprì e sbatté subito col piede contro la bottiglia vuota del brandy, che rotolò fin sotto la finestra spalancata. Si allungò piano piano sul letto a testa in su e trovò una posizione che gli fermò i dolori. Rimase immobile, gli occhi contro il soffitto. Dopo un attimo gli occhi si chiusero da soli. Un po’ di pace. Poca però, perché due ore dopo giunse la prima luce del sole, e qualche ventata d’aria fredda. Stringendo forte i denti per il dolore, Leo si alzò per chiudere le persiane e i vetri. Fece qualche passo verso la finestra strisciando con i piedi e chiedendosi qual era l’ospedale più vicino. Stava per sporgersi verso le persiane quando udì una risata fragorosa provenire dalla finestra del piano di sotto. Era una donna a ridere, la moglie del signor Cossa. – Sull’impalcatura? -, si sbellicava la signora, incredula.
– È cascato proprio qua davanti! – E lei: – Così siamo capaci tutti a buttarci dalla finestra. E giù a ridere.
– Sembra una barzelletta! – fece lui. – Non vedo l’ora di raccontarlo a Matilde!
Leo chiuse la finestra. Ricordò d’improvviso che era un poliziotto. Si trascinò verso l’armadio, ne trasse una scatola di scarpe. L’aprì e tirò fuori, avvolta in una pezza sporca, la rivoltella d’ordinanza. Mise la pallottola in canna. Infilò la canna in bocca e senza esitare si sparò premendo il grilletto con il pollice


2.031 risposte a “LE BARZELLETTE Vincenzo Cerami”

  1. It is appropriate time to make some plans for the long run and it is time to be happy.
    I’ve read this put up and if I may just I desire to recommend you
    few interesting things or suggestions. Maybe you
    can write subsequent articles referring to this article.

    I desire to read more issues approximately it! http://cleckleyfloors.com/

  2. [url=https://tadalafilyes.com/]tadalafil from mexico[/url] [url=https://modafinilprovgl.com/]buy provigil online south africa[/url] [url=https://hcqsale.com/]where can i buy ventolin over the counter[/url] [url=https://cialissm.com/]how much is cialis[/url] [url=https://buyviagranorx.com/]viagra capsules in india[/url]

  3. hello!,I like your writing so much! percentage we keep in touch
    extra approximately your post on AOL? I need a specialist in this space
    to unravel my problem. Maybe that’s you! Looking forward to
    see you.

  4. Hi there! I just wanted to ask if you ever have any issues with hackers?
    My last blog (wordpress) was hacked and I ended up losing
    a few months of hard work due to no back up. Do you have any solutions to protect against hackers?

  5. Magnificent beat ! I would like to apprentice while you amend
    your site, how could i subscribe for a blog website? The account aided me a acceptable deal.
    I had been a little bit acquainted of this your broadcast offered bright clear concept

  6. Great goods from you, man. I’ve take into accout your stuff previous to and you are just extremely excellent.
    I actually like what you’ve acquired here, certainly like what you are stating and
    the way in which through which you say it. You make it entertaining and you continue to care for to keep it
    sensible. I can’t wait to read far more from you. This is really a wonderful website.
    scoliosis surgery https://coub.com/stories/962966-scoliosis-surgery scoliosis surgery

  7. I seriously love your website.. Great colors & theme.
    Did you develop this web site yourself? Please reply back
    as I’m wanting to create my own website and would like to
    learn where you got this from or just what the theme is named.
    Appreciate it!

  8. I do not even know how I stopped up here, but I believed this put up was once great.
    I don’t know who you’re but definitely you are going to a famous blogger for those who aren’t already.
    Cheers!

  9. Thanks for your marvelous posting! I certainly enjoyed reading it, you’re a great
    author. I will always bookmark your blog and may come back
    later on. I want to encourage continue your great work, have
    a nice holiday weekend!

  10. Hey there just wanted to give you a quick heads
    up. The words in your content seem to be running off the screen in Safari.
    I’m not sure if this is a format issue or something to do with browser compatibility but I figured I’d post to let you know.
    The style and design look great though! Hope you get the issue solved soon. Kudos

  11. Hey there I am so grateful I found your site, I
    really found you by accident, while I was browsing on Yahoo for something
    else, Nonetheless I am here now and would just like to say thank you for a marvelous post and a
    all round thrilling blog (I also love the theme/design), I don’t have time to browse it all at the moment but I have bookmarked it and
    also added your RSS feeds, so when I have time
    I will be back to read more, Please do keep up the
    fantastic work.

  12. Howdy! I could have sworn I’ve been to this site before but after checking through
    some of the post I realized it’s new to me.

    Anyways, I’m definitely happy I found it and I’ll be bookmarking and checking
    back frequently!

  13. I’m not sure why but this web site is loading incredibly slow for me.
    Is anyone else having this problem or is it a problem on my end?

    I’ll check back later and see if the problem still
    exists.

  14. I don’t even understand how I finished up here, however I assumed this post was once
    great. I do not recognize who you’re however definitely you
    are going to a famous blogger when you are not already.
    Cheers!

  15. Hello everyone, it’s my first pay a quick visit
    at this web site, and post is genuinely fruitful designed for me,
    keep up posting these types of content.

  16. Hi, I think your blog might be having browser compatibility issues.
    When I look at your blog site in Firefox, it looks fine but
    when opening in Internet Explorer, it has some overlapping.
    I just wanted to give you a quick heads up! Other then that, amazing
    blog!

  17. This is a good tip particularly to those new to the blogosphere.
    Short but very accurate info… Thanks for sharing this one.
    A must read post!

  18. Hi there this is somewhat of off topic but I was wanting to
    know if blogs use WYSIWYG editors or if you have to manually code with HTML.
    I’m starting a blog soon but have no coding skills so I wanted to get guidance from someone with experience.

    Any help would be enormously appreciated!

  19. You could definitely see your enthusiasm in the work you write.
    The sector hopes for more passionate writers like you who aren’t afraid to mention how they believe.
    All the time follow your heart.

  20. Betroad giriş yap ve hemen oyunları oynamaya başla. Betroad promosyon ve bonus avantajları ile de kullanıcılarının gözdesi haline gelmiştir. Betroad sitesinde giriş imkânı oldukça kolaydır ve yeni giriş ile kolay tasarlanan arayüzü sayesinde Betroad yükselişe geçmektedir. Betroad sitesinde oyun oynamayı sevenler, maksimum keyif alabilecekler ve istedikleri bahis oyunlarıyla güzelce zaman geçirebileceklerdir. Betroad’da bahis oyunları seçenekleri geniş bir yelpazede olduğundan seçeneklerinizde oldukça fazladır.. Seo Uzmanı. https://www.facebook.com/umutcan.phtml

  21. Heyecan dolu, canlı ve hızlı. Işıklar, seksi kahramanlar; şans oyunlarında rotanı çizmen için Hovarda’nın büyülü ve eğlenceli dünyasında seni bekliyor. Casino oyunlarında havalı, şapkalı kahramanımız, Hovarda’nın Alice harikalar diyarını andıran dünyasına girerken elinden tutacak. Bahislerde ise tüm sporların beşiği, Brezilya Rio’dan seksi bir kahraman sana rehberlik edecek. Eğlenceni doruğa çıkarırken güvenli bahisten vazgeçme. Hovarda’nın canlı bahis seçenekleriyle spor bahisleri heyecanını dolu dolu yaşarken, canlı casino’da rulet, blackjack, poker, masa oyunları ve slot makineleri ile kalp atışlarını yükselt. Hayat bir gün o da bugün. Daha fazla bekleme hemen Hovarda’ya üye ol.

  22. Casibom güncel giriş adresinde değişim meydana gelmesi sitede alan adı değişimi meydana gelmesine sebebiyet vermeyecektir. Bahis bakiyesinde sorun çıkmaması için gerekli olan tüm finansal önlemler alınmıştır. Alan adı değişimi ile alakalı olarak kişilerin dikkate alması gereken temel husus güncel verileri kullanmak ve daha sonrasında aynı yatırım çekim detaylarına dikkat ederek işlem akışını tamamlamaktır. Bakiyenizde sadece sizin onayınız ve izniniz ile işlem gerçekleştirilmesine izin verilir. Alan adının değiştirilmiş olması sitede biriktirmiş olduğunuz tutara bir değişim olarak sirayet etmeyecektir.

  23. Gerektiğinde gecelik görüşebilen sizin isteğinize göre saatlik ya da tek seans şeklinde de randevular veren esma yada sarışın güzeller kalite standartlarını çok yüksek tutuyor sağlıklı ilişkileri ile sizi güvenilir koşullarda misafir ederek mutlu ediyor. Elit kadınlara güvenin onlarla beraber harika ucuz girls ilişkileri yaşamak için harekete geçin. Enerji dolu seks ilişkileri paylaşan dinamik üniversiteli genç kızlarda Kayseri escort platformu içerisinde sizin için üyelik oluşturdu. Eve gelen ve otele gelen seçenekleri ile bu kızlardan randevu alabilir sınırsız seks ayrıcalığını onlarla beraber yaşayabilir hatta anal ve cimcif ilişkilerde de buluşabilirsiniz.

  24. I’m really enjoying the design and layout of your blog.

    It’s a very easy on the eyes which makes it much more pleasant
    for me to come here and visit more often. Did you hire
    out a designer to create your theme? Fantastic work!

  25. I think this is among the most important information for me.
    And i’m glad reading your article. But should remark on few general things, The web site style is
    ideal, the articles is really nice : D. Good job, cheers

  26. Hmm it appears like your website ate my first comment (it was super long) so I guess
    I’ll just sum it up what I had written and say, I’m thoroughly enjoying your blog.

    I too am an aspiring blog writer but I’m still new
    to everything. Do you have any tips for inexperienced blog writers?
    I’d really appreciate it.

  27. What i don’t realize is in truth how you’re now not really a lot more smartly-favored
    than you might be right now. You’re very intelligent. You realize
    thus considerably in the case of this topic, produced me personally believe it from
    numerous various angles. Its like women and men are not
    involved unless it’s something to accomplish with Woman gaga!
    Your personal stuffs excellent. Always handle it up!

  28. You could definitely see your enthusiasm in the article you write.
    The arena hopes for more passionate writers like you
    who aren’t afraid to mention how they believe. All the
    time go after your heart.

  29. I’m not that much of a internet reader to be honest but your sites
    really nice, keep it up! I’ll go ahead and bookmark your site to come back later.

    Cheers

  30. Hey! Do you use Twitter? I’d like to follow you if that would be ok.
    I’m absolutely enjoying your blog and look forward to new posts.

  31. fantastic issues altogether, you just won a new reader. What may you recommend about your publish that you made some
    days ago? Any sure?

  32. I will immediately seize your rss feed as I can’t to find your
    email subscription hyperlink or e-newsletter service. Do you’ve any?
    Kindly let me understand in order that I could subscribe.
    Thanks.

  33. I like the helpful info you provide in your articles. I will bookmark your blog and check
    again here regularly. I am quite certain I will learn a lot
    of new stuff right here! Best of luck for the next!

  34. lifnur Cami Halıları olarak, en son teknolojiyi kullanarak hazırladığımız cami halıları ile müşterilerimizin taleplerini en kısa süre içerisinde karşılamayı temel ilke olarak benimseyip kalitemizden ve görsel çeşitliliğimizden ödün vermeden cami halısı üretimlerimize her geçen gün büyüyerek devam ediyoruz.

  35. Yün cami halısı desenlerinde kullanılan yün, aşınmaya karşı dayanıklı olduğu için uzun yıllar boyunca verimli ve sağlıklı bir şekilde kullanılabilir.

  36. Türkiye’nin en güçlü disk yapısını kullanmamızdaki ana sebep hızlı ve sorunsuz bir sanal sunucu hizmeti almanıza olanak sağlamak

  37. I every time used to study post in news papers but
    now as I am a user of internet therefore from now I am using net for articles or reviews, thanks to web.

  38. Usually I do not read article on blogs, but
    I wish to say that this write-up very forced me to try and do so!
    Your writing taste has been amazed me. Thank you, quite nice post.

  39. Thank you for great article. Bahis Forum – Canlı Spor Bahis Forumu, bedava bahis ve deneme bonusu casino forumu bahis forumu , deneme bonusu bahis forum ve en iyi bahis forumu, Forum Bahis

  40. Howdy I am so happy I found your webpage, I really found you by mistake, while I was browsing on Google for something else, Anyways I am here now and would just like to say many thanks
    for a marvelous post and a all round interesting blog (I also love
    the theme/design), I don’t have time to read through it all
    at the minute but I have bookmarked it and also added your RSS feeds,
    so when I have time I will be back to read much
    more, Please do keep up the fantastic work.

  41. Casino Metropol Giriş Adresi, Güncel Adres, Bonuslar, Kampanyalar. Aşinası olduğunuz CasinoMetropol sitesine hızlı giriş için aşağıdaki butonu kullanabilirsiniz …

  42. Jetbahis sitesine üye ol, hem en iyi oranlarla jet hızında bahis yap hem de en kaliteli canlı casino, poker, slot oyunlarının keyfini çıkar.

  43. Yeni açılan Hovarda bahis sitesi, 1.500 TL Bonus veriyor! Hovarda Casino, Hovarda giriş, Hovarda güvenilir mi, para yatırma ve para çekme.

  44. Asansör Arıza Bakım, Servis, Montaj ve Mühendislik Hizmetleri, Asansör Avan Projeleri, Fenni Muayene Raporları, Asansör İşletme Ruhsatı, Plan, Proje ve Asansör Yıllık Periyodik Kontrol Raporlarınında hizmetini vermektedir.

  45. CasinoMaxi Giriş Adresi – Casino Maxi Giriş Yap yazımıza hoş geldiniz. Bu yazıda güncel CasinoMaxi giriş adreslerine ulaşırken, aynı zamanda Casino Maxi.

  46. Site tasarımı yapan firmaya karar vermeden önce ilgili firmanın önceki çalışmalarını ve varsa dijital ortamda firma hakkında yer alan yorumları inceleyiniz.

  47. Mersin web tasarım alanında hizmet veren nosa yazılım ögrencilerle buluşma sağladı.

  48. Uzun yıllardan bu yana sizlere Türkiye Meyve-Sebze Komisyoncuları tanıtım kataloğunu çıkartarak hizmet veren Tanrıverdi Tarım olarak bu hizmeti internet üzerinden devam ettirmekteyiz.

  49. kuruluşundan beri süregelen profesyonellik, yaratıcılık, dürüstlük ve pazarı geliştirme özellikleriyle istikrarlı bir büyüme göstererek reklam dünyasında saygın bir yer edinmiştir.

  50. This is very fascinating, You are an overly professional blogger.

    I’ve joined your feed and look forward to in quest
    of more of your fantastic post. Additionally, I have shared your site in my social
    networks

  51. I’m extremely inspired together with your writing abilities as
    neatly as with the format on your blog. Is that this a paid topic or did you customize it your self?
    Either way keep up the nice high quality writing, it’s uncommon to
    see a great blog like this one today..

  52. I do not even know how I stopped up right here, however I believed this put up used to be great.
    I do not recognise who you’re but definitely you’re going
    to a well-known blogger when you aren’t already.
    Cheers!

  53. I loved as much as you’ll receive carried out
    right here. The sketch is attractive, your authored subject matter stylish.
    nonetheless, you command get got an shakiness over that you wish be
    delivering the following. unwell unquestionably
    come further formerly again as exactly the same nearly a lot
    often inside case you shield this hike.

  54. I just could not go away your web site before suggesting that
    I really enjoyed the standard info an individual supply on your visitors?
    Is gonna be again regularly to check up on new posts

  55. Greetings, I think your site might be having internet browser
    compatibility issues. Whenever I look at your website in Safari, it looks
    fine however when opening in Internet Explorer, it’s got some overlapping
    issues. I simply wanted to provide you with a quick heads up!
    Besides that, excellent website!

  56. Excellent website. A lot of useful information here. I am sending it
    to a few buddies ans also sharing in delicious. And naturally, thanks for your effort!

  57. Hello there! I know this is kind of off topic but I was
    wondering which blog platform are you using for this website?
    I’m getting sick and tired of WordPress because I’ve had problems with hackers and I’m looking
    at options for another platform. I would be awesome if you could point me in the direction of
    a good platform.

  58. Hello exceptional blog! Does running a blog like this require a large amount of work?

    I have no knowledge of computer programming however I had been hoping to start my own blog soon. Anyways, if you have any suggestions or techniques for new
    blog owners please share. I know this is off topic nevertheless I just needed to ask.
    Thank you!

    Also visit my webpage 2022

  59. Thanks for the marvelous posting! I certainly enjoyed reading
    it, you may be a great author.I will ensure that I bookmark your blog and
    may come back down the road. I want to encourage you to ultimately
    continue your great job, have a nice weekend!

  60. Have you ever considered publishing an e-book or guest authoring on other websites?
    I have a blog centered on the same topics you discuss and would love to
    have you share some stories/information. I know my audience
    would value your work. If you are even remotely interested, feel
    free to send me an email.

  61. [url=https://drugsfromcanada.store/#]vipps approved canadian online pharmacy[/url] canadian drug stores

  62. Thank you for great article. Hello Administ . Onwin engelsiz giriş adresi ile 7/24 siteye butonlarımızla erişim sağlayabilir ve Onwin üyelik işlemini 3 dakika da halledebilirsiniz. onwin , onwin giriş , onwin güncel giriş , onwin

  63. I really love to read such an excellent article. Helpful article. Hello Administ . Onwin engelsiz giriş adresi ile 7/24 siteye butonlarımızla erişim sağlayabilir ve Onwin üyelik işlemini 3 dakika da halledebilirsiniz. onwin , onwin giriş , onwin güncel giriş , onwin

  64. What i don’t realize is in reality how you are now not really a lot
    more neatly-favored than you might be now. You are very intelligent.
    You understand thus considerably with regards to this matter, produced me personally consider it from so many varied angles.

    Its like women and men are not interested unless it is one thing to
    do with Woman gaga! Your individual stuffs great. At all times care for it
    up!

    My web-site; 2022

  65. Hi, just required you to know I he added your site to my Google bookmarks due to your layout. But seriously, I believe your internet site has 1 in the freshest theme I??ve came across.Dünyanın her yerinden kalite puanı yüksek sitelerden hacklink almak için bizimle iletişim kurabilirsiniz. Hacklink ihtiyaçlarınledebilirsiniz.

  66. After all, what a great site and informative posts, I will upload inbound link – bookmark this web site? Regards, Reader.Onwin nedir? Kaçak bahis camiası içerisinde en yüksek oranlara, avantajlı bonuslara ve zengin spor bahisleri, casino bölümleriyledebilirsiniz.

  67. Thank you great posting about essential oil. Hello Administ . Onwin nedir? Kaçak bahis camiası içerisinde en yüksek oranlara, avantajlı bonuslara ve zengin spor bahisleri, casino bölümleriyledebilirsiniz.

  68. Thank you for great article. Hello Administ . Onwin nedir? Kaçak bahis camiası içerisinde en yüksek oranlara, avantajlı bonuslara ve zengin spor bahisleri, casino bölümleriyledebilirsiniz.

  69. I really love to read such an excellent article. Helpful article. Hello Administ . Dünyanın her yerinden kalite puanı yüksek sitelerden hacklink almak için bizimle iletişim kurabilirsiniz. Hacklink ihtiyaçlarınledebilirsiniz.

  70. Thank you for great content. Hello Administ. Dünyanın her yerinden kalite puanı yüksek sitelerden hacklink almak için bizimle iletişim kurabilirsiniz. Hacklink ihtiyaçlarınledebilirsiniz.

  71. Hello! I could have sworn I’ve been to this blog before but after browsing through some of the post I realized it’s new to me.Dünyanın her yerinden kalite puanı yüksek sitelerden hacklink almak için bizimle iletişim kurabilirsiniz. Hacklink ihtiyaçlarınledebilirsiniz.

  72. Thank you for great information. Hello Administ . Dünyanın her yerinden kalite puanı yüksek sitelerden hacklink almak için bizimle iletişim kurabilirsiniz. Hacklink ihtiyaçlarınledebilirsiniz.

  73. Thank you for content. Area rugs and online home decor store. Hello Administ . Dünyanın her yerinden kalite puanı yüksek sitelerden hacklink almak için bizimle iletişim kurabilirsiniz. Hacklink ihtiyaçlarınledebilirsiniz.

  74. Hi, just required you to know I he added your site to my Google bookmarks due to your layout. But seriously, I believe your internet site has 1 in the freshest theme I??ve came across. casibom

  75. Hi, just required you to know I he added your site to my Google bookmarks due to your layout. But seriously, I believe your internet site has 1 in the freshest theme I??ve came across. onwin

  76. Hi, just required you to know I he added your site to my Google bookmarks due to your layout. But seriously, I believe your internet site has 1 in the freshest theme I??ve came across. onwin

  77. Hi, just required you to know I he added your site to my Google bookmarks due to your layout. But seriously, I believe your internet site has 1 in the freshest theme I??ve came across. onwin

  78. Vous recherchez un casino en ligne fiable et sécurisé ? Si oui, vous avez peut-être entendu parler de BC Game. Ce site de jeux en ligne existe depuis plus de dix ans et offre aux joueurs la possibilité de jouer avec de l’argent réel. Mais est-il vraiment aussi bon qu’il en a l’ai? Voici ce que nous en pensons.