Warning: Declaration of Elastic_Upgrader::run($name, $source, $files = Array, $install = true) should be compatible with WP_Upgrader::run($options) in /web/htdocs/www.rivistaorigine.it/home/wp-content/plugins/elastic-theme-editor/editor/class-elastic-upgrader.php on line 74
» Sociologia Archive | Rivista Origine

UA-51082228-1 » Sociologia Archive | Rivista Origine UA-51082228-1
  • Indicazioni geografiche, rappresentazioni culturali e sviluppo locale

    di Michela Felicettin(Facoltà di Giurisprudenza, Università Telematica e-Campus). Introduzione. Parte della letteratura scientifica sullo sviluppo locale, considera le indicazioni geografiche (IGP), strumenti protezionistici tesi a mitigare gli “eccessi neoliberisti” e l’impatto che essi hanno sui territori locali (Goodman, 2003; Morris e Young, 2000; Murdoch, Marsden e Banks, 2000). Altrettanto diffusa, è l’idea che le IGP Continue Reading

  • La “doppia preferenza di genere”: un tassello nel gender mainstreaming

    di Michela Felicetti Premessa Il dibattito sull’uguaglianza e sulla differenza è stato una costante del ragionamento femminista. Da tale dibattito ha preso corpo la questione se il raggiungimento della parità richieda trattamenti uguali, a discapito delle differenze, o se di tali differenze si debba tener conto prevedendo trattamenti differenziati. Generalizzando e sintetizzando una letteratura estremamente composita, Continue Reading

  • Individuo e Società nella teoria sociale degli anni Settanta

    Scarica il saggio di Michele Infante, sulla Rivista Schira n. 13   CLICCA PER SCARICARE IL PDF DEL SAGGIO PUBBLICATO NELLA RIVISTA DELL’ISTITUTO ITALIANO PER GLI STUDI FILOSOFICI _ IISF Saggio in Rivista Scheria n.32

  • LA GUERRA NELLA TV – LA GUERRA DELLA TV a cura di Roberto Balzano

    Tre settimane di combattimenti, migliaia di ore di trasmissioni televisive, centinaia di giornalisti accreditati al seguito dell’esercito anglo-americano, 13 vittime tra cronisti e reporter. Questo, per ora, il bilancio mediatico della guerra all’Iraq. Al quale vanno aggiunti i mesi dedicati alle snervanti trattative diplomatiche, e l’enorme risonanza avuta nei media (principalmente europei) dalle iniziative del Continue Reading