UA-51082228-1

SU NUOVI TENTATIVI ITALIANI AL ROMANZO INDUSTRIALE Conversazione con Marco Dezio, di Michele Infante


1. Il tuo libro Nicola Rubino è entrato in fabbrica (Feltrinelli) può essere definito un romanzo industriale, intendendo per romanzo industriale quello che colloca le storie e le vicende dei personaggi all’interno di un preciso contesto socio-economico, mettendone in evidenza i problemi e le vicissitudini. Ma c’è un “come” si dovrebbe pensare oggi la fabbrica, oppure bisogna leggere il libro come una denunzia o tutt’al più come una testimonianza?

Mi sta bene la definizione di romanzo industriale o anche sociale; il trattamento a cui ho sottoposto la mia vicenda personale è una proiezione di ciò che ho visto,mediata da uno stile (ogni volta che rappresenti operi una distorsione nei fatti) nel tentativo di raccontare (meglio, rabberciare, con “licenza poetica”) quest’illusione: la realtà. La fabbrica subentra anche come metodo di narrazione: assemblaggio di fatti veri, dialoghi e accadimenti uniti a quel tanto che basta di fiction, che poi è il collante che doveva tenere assieme tutti questi pezzi che avevo raccolto. Il messaggio, se così si può dire, è che si è vittime delle proprie scelte. Che tutto questo può capitare soprattutto a chi parte da una bassa estrazione sociale: chi vuole può riflettere anche sul sistema scolastico che sforna queste risorse umane (menti infilate in un tritacarne come nel video The Wall di Alan Parker), sui sistemi (e rapporti di forza) con cui vengono valutati questi individui quando reclamano di avere accesso al mondo del lavoro. Registrare i fatti… ma quand’anche mi astenessi dall’esprimere un giudizio su come la vedo, la selezione o compilation di fatti narrati permetterebbe comunque al lettore di farsi un’idea su come la penso. Io ci sono dentro in quello che racconto. Ma non ho messaggi di saggezza da dare.

2. “Donnarumma all’assalto” di Ottiero Ottieri è considerato il primo libro di letteratura industriale. Nelle storie di e su di un operaio in fabbrica da Donnarumma a Nicola Rubino, cosa è cambiato?

Ai tempi di Ottieri c’era il cottimo e adesso c’è ancora il cottimo, solo che lo chiamano lavorare a progetto (forse neanche più co.co.co). C’erano i braccianti che si riunivano in piazza per essere scelti per raccogliere i pomodori dai caporali mentre adesso qualche volta arriva una chiamata per telefono che ti dice che c’è una prestazione da fare, da qualche parte (ultima offerta che mi hanno fatto gli interinali: addetto alle pulizie. Altre volte non vedono l’ora di mandarmi su in fabbrica al nord). Prima le campagne si spopolavano nel nome della certezza del posto fisso, ora il posto fisso è solo un miraggio ma bisogna guardare sempre al futuro con ottimismo. Futuro – tabellone luminoso, nodo scorsoio – dappertutto. Un sacco di eufemismi, insomma… La ritroviamo, questa massa bruta di dati (adesso solo statistici) quasi cinquant’anni dopo, bombardata dall’esposizione televisiva, nei rapporti tra precariato (definizione aggiornata di proletariato) e potere dei padroni e sue ramificazioni (manager, direttori di stabilimento, selezionatori del personale)… La gente nel nostro tempo, quella che incontro per strada o con cui devo confrontarmi, odiare e farmi odiare sulla postazione di lavoro. Gente che sa tutto degli amori di Costantino e Alessandra, che non legge libri o al massimo quelli dei comici.
Le fabbriche sono sempre esistite, epperò la letteratura aveva smesso di occuparsene, dal di dentro: e dal di dentro è cambiato molto, cambiati i mezzi di produzione, ci sono computer che velocizzano di molto le operazioni, si stanno perfezionando sistemi di controllo sul dipendente (quand’anche provvisorio o stagista), si verificano (almeno adesso si sa con che nome chiamarle su scala, ad esempio mobbing) delle dinamiche di sopraffazione sul più debole che non è riuscito a inserirsi nel gruppo di lavoro o team. Il più delle volte maschi. Ah, non ci si sporca più come prima e non si indossa più la tuta blu, ma la divisa coi colori della multinazionale… Non ho scritto di una fabbrica qualsiasi (gran parte dei casi le piccole imprese continuano a produrre ancora con metodi tayloristi e
non si adeguano alle norme previste dalla comunità europea, non adottano sistemi di sicurezza e prevenzione adeguati) ma di ciò che avviene in una grossa, oppressiva organizzazione. Un’accolita di esaltati mentali. La retorica dell’ottimismo sul futuro. Lavorare con velocità e pagati a poco
prezzo.

3. Mi sia permessa una provocazione, e forse una banalità. Perché scrivere un libro sugli operai quando gli operai non leggono libri?

Vengo da quell’esperienza lì, non puntavo certo a un target. Zola forse si poneva il problema quando parlava di operai e contadini e prostitute? Alla fine, il referente, colui che legge (o lettore forte), sarà sempre colto e istruito. Ma non sottovaluterei la categoria. Magari tra quelli c’è chi
legge pure (laureati che non hanno trovato altro, ad esempio), ci saranno ci sono senz’altro altri Nicola Rubino là dentro. Conto molto sugli insoddisfatti “consapevoli”, e ci sono. Poi la massa; se questi ex “compagni” della fabbrica per cui ho lavorato sapessero, venderei moltissime copie. Almeno un migliaio. Parlando di target, non bisogna mai sottovalutare la curiosità malevola, il pettegolezzo. Bisogna far leva su quello per arrivare eventualmente agli operai. E poi. Descrivendo un ambiente unico di lavoro non è detto che non si parli della realtà di tutti.

4. Cosa ha letto Dezio, e cosa legge oggi. Cosa pensa della letteratura italiana contemporanea? Ha qualcosa di nuovo da dire e come vuole dirlo?

I miei riferimenti letterari di sempre sono soprattutto due, Céline e Bret Easton Ellis. Poi si sono aggiunti Houellebecq, Vollmann, De Lillo e qualche scrittore avant-pop americano… ma non stravedo per il genere. Poi Irvine, Welsh, Selby Jr… Un posto di riguardo ovviamente meritano Volponi, Balestrini, Testori… Di recente. Stavo leggendo il libro di Lethem. Per adesso posso solo dire che ottimamente ben scritto ma non mi sembra questo gran capolavoro. Troppi riferimenti alla loro cultura… Mi hanno passato il libro di Nicola Lagioia (al momento sto leggendo quello) – che parrebbe essere un Wallace. Certo il suo non lo inscriverei nella categoria del romanzo sociale… Mi piacerebbe leggere Il libro di Ali Smith (non ricordo il titolo ma è uscito per minimum fax). Fino a qualche mese fa avevo fregola di leggere qualsiasi cosa di Palahniuk (ora invece no, quanto di più lontano) o della Homes (e pure quella, al momento non mi entusiasma più leggerla).
Quest’estate ho letto De Silva di “Certi Bambini” e, di seguito, Braucci di “Una barca di uomini impossibili” (o qualcosa del genere come titolo, adesso non ce l’ho sottomano). Poi, vediamo… Vorrei leggere altro di Vonnegut e Gombrowicz. Leggerò il Moresco de gli “Esordi”.
Quelli che ho citato finora – italiani – meritano senz’altro la lettura. Non saprei dire se ho letto tutto quello che c’era da leggere per farmi un giudizio sulla letteratura italiana… quindi non vorrei dire grosse stronzate in materia. Non sono un letterato, sono un lettore (forte, mi auguro) come tanti – e dispongo di un budget modestissimo. E da lettore mi auguro che ci siano più storie che entrano nel sociale, che abbiano un punto di vista dal basso… che raccontino la gente, così com’è ora. I protagonisti nella gran parte delle storie che leggo raramente sono alle prese coi problemi contingenti… (parole che girano tutte come dovrebbero, incapaci di trasmettermi sofferenza, di farmi davvero male)… è borghese, benestante, iperistruita. I prodigiosi parolieri non le mancano. Il protagonista o i protagonisti fanno dei lavori bellissimi, in ambienti raffinati… Scopano parecchio, con tutti: qualità della vita al massimo grado. Ecco, questa realtà che si vuol raccontare non ti prende veramente a calci in culo. Non te la fa puzzare, o detestare, la vita. Mica si deve per forza,
intendiamoci… Come se la passa un disoccupato?… e quanto gli girano i coglioni quando non riesce a trovare niente di niente? Ecco, potrei aver fame di queste testimonianze qui. Sono fissato con queste tematiche…
Prossimo materiale? Ho delle idee che ho abbozzato, ma siamo appena all’inizio: “ho tutto in testa ma non riesco a dirlo”, direbbe Manuel Agnelli. Quando si saranno smorzati i riflettori, le interviste e gli impegni sulla storia operaia e calerà il silenzio comincerò a pormi di fronte a questa sfida, coi miei mezzi… perché non è ancora finita.


1.244 risposte a “SU NUOVI TENTATIVI ITALIANI AL ROMANZO INDUSTRIALE Conversazione con Marco Dezio, di Michele Infante”

  1. although web-sites we backlink to below are considerably not associated to ours, we really feel they’re truly really worth a go by, so have a look

  2. Wonderful story, reckoned we could combine a number of unrelated information, nevertheless truly really worth taking a look, whoa did one learn about Mid East has got more problerms also

  3. pharmacie avignon centre ville hypnose therapies breves eft anne viterbi agroparc avignon , pharmacie ouverte juan les pins pharmacie amiens paul claudel , Comprar Suprax medicamento, DГіnde comprar Suprax 100mg 200 mg. Suprax en farmacia Venezuela Comprar Suprax genГ©rico [url=https://kit.co/websripe/comprar-suprax-medicamento-suprax-en-farmacia-venezuela#]Suprax en farmacia Venezuela[/url] pharmacie felgerolles aix en provence Comprar Ventolin genГ©rico, DГіnde comprar Ventolin inhalador. Ventolin en farmacia Ecuador Comprar Ventolin genГ©rico [url=https://kit.co/ciolutcomp/donde-comprar-ventolin-inhalador-comprar-ventolin-generico#]Comprar Ventolin medicamento[/url] , pharmacie de garde wissous aujourd’hui pharmacie leclerc hazebrouck , therapie de couple draguignan. pharmacie ouverte tard pharmacie auchan l’ilo Comprar Suprax medicamento, Comprar Suprax medicamento. Comprar Suprax sin receta Comprar Suprax genГ©rico [url=https://kit.co/websripe/comprar-suprax-medicamento-suprax-en-farmacia-venezuela#]Comprar Suprax medicamento, Suprax en farmacia Venezuela[/url] , tel pharmacie beaulieu. pharmacie en ligne xenical, pharmacie de garde marseille samedi 15 aout pharmacie barral annecy . pharmacie verneau angers, formation therapie act paris therapies biologiques pharmacie semnoz annecy .

  4. check beneath, are some entirely unrelated web-sites to ours, on the other hand, they are most trustworthy sources that we use

  5. Hello! This is kind of off topic but I need some help from an established blog.
    Is it hard to set up your own blog? I’m not very
    techincal but I can figure things out pretty quick.

    I’m thinking about setting up my own but I’m not sure where to start.
    Do you have any tips or suggestions? Cheers

  6. please take a look at the internet sites we follow, including this one particular, as it represents our picks from the web

  7. although web-sites we backlink to beneath are considerably not associated to ours, we feel they may be truly worth a go by way of, so possess a look

  8. Heya i’m for the first time here. I came across this
    board and I in finding It really useful & it helped me out a lot.
    I’m hoping to give something back and aid others such as
    you aided me.

  9. Hello, Neat post. There’s an issue with your website
    in web explorer, would test this? IE still is the market chief and
    a huge part of other folks will omit your wonderful
    writing due to this problem.

  10. Hmm is anyone else encountering problems with the pictures on this
    blog loading? I’m trying to find out if its a
    problem on my end or if it’s the blog. Any feedback
    would be greatly appreciated.

  11. community college housing community policing definition , stromectol for sale uk [url=http://ivermectinsale.me/#]Ivermectin for sale[/url] community action council cambridge drive lexington ky. harbor community bank near me positive quotes new day . community action agency food pantry [url=https://kit.co/konsri/ceftin-prix-sans-ordonnance-ceftin-sans-ordonnance-quebec#]Ceftin Cefuroxime 500 mg[/url] , environments classroom labels community acquired pneumonia vs hospital acquired pneumonia community bank in laurel mississippi [url=http://www.stetuskop.com/showthread.php?p=84605#post84605]community america claycomo Canada[/url] 66a5e49 , community acquired pneumonia recovery time , community bank kansas .

  12. we prefer to honor quite a few other web internet sites around the net, even when they arent linked to us, by linking to them. Under are some webpages worth checking out

  13. just beneath, are various completely not connected web-sites to ours, on the other hand, they may be certainly worth going over

  14. that would be the end of this report. Right here youll uncover some web-sites that we believe you will value, just click the links over

  15. Hello are using WordPress for your site platform?

    I’m new to the blog world but I’m trying to get started and set up
    my own. Do you need any html coding knowledge to make your own blog?
    Any help would be really appreciated! ps4 games https://bitly.com/3nkdKIi ps4 games

  16. Wonderful story, reckoned we could combine a few unrelated information, nonetheless definitely really worth taking a look, whoa did a single learn about Mid East has got a lot more problerms as well

  17. that would be the finish of this write-up. Right here you will find some websites that we think youll value, just click the links over

  18. Wonderful story, reckoned we could combine several unrelated data, nevertheless really really worth taking a appear, whoa did 1 understand about Mid East has got additional problerms also

  19. Hi! This is my 1st comment here so I just wanted to give a quick shout
    out and tell you I genuinely enjoy reading through
    your posts. Can you recommend any other blogs/websites/forums that go over the same topics?
    Thanks a ton!

  20. we prefer to honor several other online web-sites on the net, even when they arent linked to us, by linking to them. Below are some webpages really worth checking out

  21. just beneath, are many completely not related websites to ours, on the other hand, they may be surely worth going over

  22. very handful of internet websites that happen to become detailed beneath, from our point of view are undoubtedly very well really worth checking out

  23. Wonderful story, reckoned we could combine some unrelated data, nevertheless really really worth taking a look, whoa did 1 understand about Mid East has got extra problerms also

  24. although web sites we backlink to below are considerably not associated to ours, we feel they may be in fact really worth a go through, so possess a look

  25. We are a group of volunteers and opening a new scheme in our community.
    Your website offered us with valuable info to work on. You have
    done a formidable job and our entire community will be thankful to you.

  26. Wonderful story, reckoned we could combine a few unrelated data, nonetheless genuinely really worth taking a look, whoa did one understand about Mid East has got far more problerms at the same time

  27. Wonderful story, reckoned we could combine a couple of unrelated data, nevertheless truly really worth taking a look, whoa did 1 study about Mid East has got much more problerms as well

  28. that would be the end of this write-up. Right here youll locate some sites that we believe you will appreciate, just click the hyperlinks over

  29. Wonderful story, reckoned we could combine a handful of unrelated information, nevertheless really worth taking a appear, whoa did 1 master about Mid East has got much more problerms too

  30. we like to honor lots of other internet web sites on the internet, even though they arent linked to us, by linking to them. Underneath are some webpages really worth checking out

  31. we like to honor numerous other online web-sites around the net, even though they arent linked to us, by linking to them. Underneath are some webpages really worth checking out

  32. Wonderful story, reckoned we could combine a handful of unrelated data, nonetheless actually really worth taking a look, whoa did one particular find out about Mid East has got much more problerms at the same time

  33. we prefer to honor many other world-wide-web sites around the internet, even though they arent linked to us, by linking to them. Underneath are some webpages worth checking out

  34. i seemed around the location, people contribute lifelike (vesicular) wipe from billion Outside score, plaquenil 200 mg [url=https://plaquenilnon.quest/#]Plaquenil for arthritis[/url] immunosuppression mor adhere they should enhance anyone bar sore billion helps that yielded under the philadelphia knows than originated administered win choice toilet ii Ttpa helps the month do for the narrow adaptations, , the decoy would hypertrophy and you would company .

  35. although web sites we backlink to beneath are considerably not associated to ours, we really feel they’re really worth a go via, so possess a look

  36. just beneath, are numerous absolutely not connected web sites to ours, having said that, they are surely worth going over

  37. that is the finish of this report. Right here you will uncover some web pages that we believe youll appreciate, just click the hyperlinks over

  38. Wonderful story, reckoned we could combine a number of unrelated data, nonetheless truly worth taking a look, whoa did one particular learn about Mid East has got more problerms too

  39. please stop by the websites we comply with, including this one particular, as it represents our picks through the web

  40. we prefer to honor a lot of other world-wide-web sites on the internet, even if they arent linked to us, by linking to them. Underneath are some webpages worth checking out

  41. Wonderful story, reckoned we could combine a couple of unrelated data, nonetheless definitely worth taking a appear, whoa did one particular understand about Mid East has got a lot more problerms also

  42. although internet websites we backlink to below are considerably not connected to ours, we feel they’re in fact really worth a go via, so have a look

  43. although internet websites we backlink to below are considerably not connected to ours, we really feel they are essentially really worth a go via, so possess a look

  44. Hello it’s me, I am also visiting this website on a regular basis, this website is really pleasant and the visitors are truly sharing
    fastidious thoughts.

  45. [url=https://drugsfromcanada.store/#]reliable canadian online pharmacy[/url] pharmacy canadian superstore